Ispirato alla SCUOLA DI SAGGEZZA fondata da HERMANN KEYSERLING a Darmstadt nel 1920, il Blog propone le iniziative culturali organizzate dalla omonima Associazione Culturale Il blog é agganciato all'omonimo canale Youtube contenente i video Hangout dei webinar gratuiti periodici organizzati da Sabato Scala e dalla sua compagna Fiammetta Bianchi con lo scopo di costruire, partendo dall'ideale della Saggezza, le fondamenta per un radicale rinnovamento dell'umanità .

martedì 29 agosto 2017

Biblioteca dinamica e multimediale sul Cristianesimo Primitivo



Ricerca nelle discussioni: 

Di seguito riportiamo la lista degli argomenti e dei relativi link agli articoli e ai post pubblicati sul gruppo “Storia del Cristianesimo Primitivo: nuove chiavi di lettura”


Temi <Torna all'indice>


Il messaggio di Gesù: una nuova ricostruzione <Torna all'indice>

Biografia di Gesù: l’altra storia. <Torna all'indice>


Paolo di Tarso: l’altra storia <Torna all'indice>


La parole di Gesù nel Vangelo di Tommaso <Torna all'indice>

Formazione dei Vangeli: l’altra storia <Torna all'indice>

Archeologia cristiana antica: nuove prospettive <Torna all'indice>


GNOSTICISMO E PSICOLOGIA <Torna all'indice>


Il Main Stream e le nostre contro-analisi <Torna all'indice>

La biblioteca di Nag Hamadi interamente in italiano <Torna all'indice>

Cerca una parola sulla Biblioteca di Nag Hammadi


Riflessioni<Torna all'indice>

RECESIONI E LIBRI <Torna all'indice>

Video lezioni <Torna all'indice>

Gesù Segreto: le scoperte che ci hanno nascosto

Svariati anni di studi da me condotti a partire dal 1985 sfociarono nel 1999 (quando la internet italiana iniziava a muovere i primi passi), nel primo sito italiano interamente dedicato ad una analisi storica totalmente nuova e seria delle origini cristiane sfociati in oltre 100MB di documenti e studi condotti su "Il Tredicesimo Apostolo: Paolo di Tarso" (il sito é ancora on-line) Il questo seminario on-line descriveremo, analizzeremo e ricostruiremo il volto nascosto di Gesà attraverso le scoperte scomode fatte di sensazionali ritrovamenti archeologici e documentali che, finalmente, ci restituiscono la verità sul più famoso e determinate, ma anche il più misterioso degli uomini che hanno solcato questo pianeta. Mostreremo perché si é cercato, inutilmente, di nascondere alcuni documenti, chi era davvero Gesù e la sua Famiglia, qual'era il senso vero del Battesimo, qual'era il piano di Gesù e gli scopi reali della sua azione, come si sono realmente svolti i momenti che precedettero la passione, come si svolse realmente la passione, dove fiinì il corpo.
ARGOMENTI DELLA PRESENTAZIONE
  • scoperte che cambiano l'interpretazione della storia del cristianesimo
  • Il mistero della scomparsa del vangelo ebraico di Matteo
  • Perché sparisce l'originale dell'unico Vangelo scritto da un apostolo?
  • Maria vergine ha concepito per opera dello Spirito Santo?
  • Perché era necessaria la Venuta? La vera e la falsa "Carne"
  • La nascita verginale per riparare l'errore iniziale
  • 4Q541 e i Vangeli: un copione scritto a Qumran
  • Il segreto dell'Ultima Cena - Celebrazione della cena degli ultimi tempi
  • Il volto segreto della Crocifissione
  • Chi uccise Gesù?
  • Qual è il vero motivo dell'arresto
  • Quando fu davvero ucciso?
  • Perché chi acclamò Gesù prima, lo condanno dopo?
  • Perché Giuda tradisce e perché era necessario che lo facesse?
  • Il senso della croce
  • Il senso della unzione cristica nel rito del battesimo
  • Il senso della resurrezione dai morti
  • La roulette degli ossari
  • Gesù figlio di Giulio Abdes Pantera di Sidone
  • La tomba di Talpiot
  • Gli ossari dei discepoli sul Monte degli Ulivi

Paolo di Tarso: l'eretico che inventò il cristianesimo
Svariati anni di studi da me condotti a partire dal 1985 sfociarono nel 1999 (quando la internet italiana iniziava a muovere i primi passi), nel primo sito italiano interamente dedicato ad una analisi storica totalmente nuova e seria delle origini cristiane con il focus sull'uomo che quella storia aveva segnato nel bene e del male, fin dal I sec. d.C.: Paolo di Tarso. In questo webinar (seminario on-line)non ripercorrerò gli oltre 100MB di documenti e studi condotti su "Il Tredicesimo Apostolo: Paolo di Tarso" (il sito é ancora on-line così come nacque), del resto sarebbe impossibile; ciò che proporremo é una sintesi degli elementi più rilevanti, che dimostrano, non solo dal punto di vista storico anche al più ostinato difensore della ricostruzione classica, la vera storia delle origini cristiane e come un solo uomo, Paolo di Tarso, inventò praticamente dal nulla, la più longeva religione della storia.
PAOLO DI TARSO: IL PRIMO ERETICO
A partire dal cap. 21 degli Atti, Paolo si reca per l'ultima volta a Gerusalemme dove Giacomo, "fratello di Gesù" e l'assemblea degli anziani gli impone un rito di purificazione al Tempio per dimostrare che egli continuava a rispettare e ad insegnare il rispetto della Legge di Mosè. In realtà Paolo, come attestano le sue lettere, già da anni insegnava che la Legge di Mosè era superata in aperta opposizione alle determinazioni del Concilio di Gerusalemme (Atti cap.15). Nonostante tutto Paolo accetta il rito ma viola i 7 giorni di purificazione previsti intrattenendosi con un non circonciso, Trofimo, da lui evangelizzato. I giudeo cristiani scatenano una rissa al tempo dalla quale Paolo si salva solo grazie all'intervento dei romani ed alla sua cittadinanza romana. I giudeo-cristiani, non soddisfatti, pronunciano un giuramento esecratorio : non avrebbero più preso cibo finché non avessero ucciso Paolo.
Paolo, informato dal figlio dalla sorella, fa pervenire l'informazione al tribuno che, evidentemente per ordini superiori, provvede alla sicurezza di Paolo trasferendolo a Cesarea e facendolo scortare da ben 470 soldati. A Cesarea Paolo rimarrà prigioniero per due anni. Robert Eisenmann, nel suo "I manoscritti segreti di Qumran", fa notare che il momento dell'arrivo di Paolo a Gerusalemme coincide con la festa della Pentecoste che coincideva con quella durante la quale la comunità gli ebrei esseni, come enunciato dal papiro qumramiano noto come "seconda colonna del Documento di Damasco", http://digilander.iol.it/sabato/Damas... indica la procedura da adottare come ultimatum verso coloro che "inavvertitamente si sono allontanati dalla Legge".
Non ottemperare le direttive del Consiglio dei Molti, a Qumran, voleva dire porsi definitivamente fuori dalla comunità e meritare la maledizione che ogni anno veniva lanciata contro di loro nelle successive feste della Pentecoste. In "Giacomo, il fratello di Gesù" , nel penultimo capitolo,sempre Eisemann fa notare che Paolo, dopo il tentativo di omicidio, per l'intera durata della prigionia, ovvero 2 anni, non riceverà mai la visita di qualcuno dei cristiani di Gerusalemme che facevano riferimento a Giacomo e alla Chiesa di Gerusalemme (appare più nelle sue lettere o negli atti), ciò a conferma della sua ricostruzione degli eventi.













Il Vangelo di Filippo e la conoscenza occulta dei primi cristiani

Il Vangelo di Filippo ci ridona il senso vero della nostra vita e il modo in cui possiamo riconquistare la nostra "essenza divina" ricongiungendoci al Padre. Quanto esporremo é frutto di anni di studio da me trascorsi nell'indagine sui testi gnostici ed in particolare di questo specifico straordinario documento che non mancherà di affascinare più di quanto possa mai aver fatto qualunque documento e testo religioso, Vangeli classici compresi, per la potenza e rilevanza del messaggio, per le sue ricadute pratiche sulla vita quotidiana e della prospettiva per l'Uomo che, per di più ripropone quasi integralmente, le deduzioni che abbiamo esposto nei precedenti seminari partendo da considerazioni di tutt'altro genere.

Adam Kadmon: il recupero del Se divino tra gnosi, alchimia e psicologia simbolica
L'obiettivo della storia cosmica, secondo gli gnostici, é la ricostituzione dell'Uomo originario, l'Adam Kadmon, attraverso il recupero dell'originaria androginia. Il Figlio dell'Uomo potrà così ricongiungersi al Cosmo, attraverso la ricomposizione progressiva delle parti del mondo inferiore, opera del Demiurgo, al mondo superiore del Padre: il Pleroma. Questo processo anticipa e rispecchia il processo junghiano di Integrazione del Se il cui fine è riportare alla coscienza, integrandole, le parti della Psiche nascoste nell'inconscio e nelle cui profondità risiede quello che Jung chiamò "Inconscio Collettivo" che, per lo gnostico, contiene e nasconde la scintilla divina dell'Adam Kadmon. L'alchimia medievale celò a sua volta, nelle sue tre fasi, Nigredo, Albedo e Rubedo, il mistero dei tre sacramenti gnostici Battesimo, Unzione e Camera Nuziale e, con esso, i segretissimi procedimenti psicologici e magici noti dalla notte dei tempi solo a pochissimi potenti e ai loro istruttori e sacerdoti. Il recupero del Se è, quindi, un processo teso a salvare l'uomo dalla schiavitù restituendogli la sua eredità divina.












Collaboratori